Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca
Cover story

Medicina amara

Deflagrante scontro tra Provincia e Università. Le ragioni e i torti in un conflitto che ha dell’incredibile.

Politica

Case Itea: il welfare di Fugatti

Se un membro della famiglia subisce una condanna, l’intera famiglia è sfrattata. Una norma irragionevole, disumana, e di assai dubbia costituzionalità

Ambiente

Dolomiti UNESCO: un incubo?

Il riconoscimento di patrimonio dell’umanità è stato gestito solo in vista del marketing turistico. E il confronto con le richieste ambientaliste è stato impossibile.

Dall'Italia

Ex ILVA: nessuna strategia

Una produzione gravemente inquinante eppur indispensabile. La storia di decenni di colpevoli sottovalutazioni ed omissioni. Fino alle ultime ambiguità.

Lettera dal Sudtirolo

Il lato bello del Südtirol

Un film a due mani racconta la singolare storia di un gruppo di musicisti che parlano diverse lingue ma assieme suonano, si divertono e perfino allestiscono il palco

Cooperazione

Follia LaVis, i conti finali

Presentato un bilancio "senza senso" con voci di società cedute a Cavit che la vigilanza cooperativa si è rifiutata di effettuarne la revisione

Solidarietà

Mandacarù diventa grande

Fusione con altre realtà del commercio a Bolzano e nel Sudamerica e la creazione della fondazione "Tutti nello stesso piatto"

Grandi carnivori

Orsi e lupi: devono creare problemi

I grossi carnivori non rappresentano un vero problema se gestiti correttamente, però gestirli male fa aumentare il consenso a chi è contro questi animali

Cover story

Minacce mafiose

Pinè: i cavatori ignorano gli obblighi assunti, il sindaco non fa niente e i Carabinieri non obbediscono alla Procura, che si arrende. E chi confida nella giustizia viene minacciato.

Seconda cover

"Hanno colpito nei punti giusti"

La politica della Giunta sull’accoglienza ai migranti ha saputo scardinare con poche mosse una realtà che funzionava. La testimonianza di alcuni operatori.

Dall'Italia

La crisi in Libia e l’impegno militare italiano

Una realistica disamina, politica e militare, della situazione libica. Rappresenta la visione di uno dei preminenti centri di studio del settore, l’Istituto Affari Internazionali, di cui l’autore è responsabile per il “Programma Difesa”.