Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Una tana per l’orso

Una tana per l’orso Non è accettabile che, per favorire il turismo, religioso e non, presso l’eremo di San Romedio in Val di Non sia stato nuovamente portato un orso da mostrare ai visitatori, rinchiudendolo in una piccola area recintata, che peraltro gli esperti definiscono assolutamente inadatta alle esigenze di questa specie. Si tratta di un grande passo indietro, un ritorno all’idea della belva da ammirare in gabbia e che nulla ha a che vedere con i moderni concetti di etologia e di rispetto degli animali. Così facendo forniamo, soprattutto ai più giovani, un pessimo esempio e perpetuiamo un modo totalmente sbagliato di concepire il rapporto uomo-animali. La petizione della LAC (Lega Abolizione Caccia) è appena iniziata. Se condividi quanto scritto è importante, oltre a firmarla, aiutare a diffonderla.

Commenti (0)

Nessun commento.

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire altre verifiche e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.