Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

La Valdastico e i nostri politici

Emanuele Curzel

Vorrei rispondere al sig. Luigi Francesco Traverso, che sul numero di febbraio di QT (p. 37) lamentava l’assenza dei “politici” all’incontro pubblico di Caldonazzo sulla A31.

Altro che “non pervenuti”: di Caldonazzo c’era non solo la vicesindaco, ma anche il sindaco e svariati consiglieri comunali; c’era il sindaco e la vicesindaco di Besenello; c’era il capogruppo della minoranza in Comunità di Valle e l’ex sindaco di Levico (che hanno pure preso la parola); e può essere che ci fossero anche altri amministratori che non conosco.

Mi è sembrata una partecipazione qualificata; ai vari incontri che si erano tenuti sullo stesso tema nel 2015 ricordo la partecipazione di politici e amministratori a tutti i livelli (non solo consiglieri comunali e sindaci ma anche consiglieri provinciali, segretari politici, parlamentari).

Non so se ciò basterà a fermare le ruspe in Valdastico: molto dipenderà da quel che i cittadini faranno con il loro voto in questo 2018.

Mi permetto di aggiungere che Traverso, scrivendo in quei termini, finisce con l’essere - al di là delle sue intenzioni - accondiscendente nei confronti dell’opinione comune secondo cui i “politici” sono tutti, indistintamente, una casta di profittatori impegnata, nel migliore dei casi, a garantire la propria sopravvivenza. Altre penne che scrivono di politica su QT fanno lo stesso. Non voglio discutere se sia vero o no. Ma i giovani della Rosa Bianca ricordavano a chi leggeva i loro volantini che ogni popolo merita il governo che tollera: e lo dicevano nella Germania del 1942. Se oggi il sistema politico è fatto un un certo modo è anche per le scelte che abbiamo fatto in passato; il futuro non ci riserva qualcosa di molto diverso da quello che sceglieremo.

Pensare che la politica sia qualcosa di diverso da noi ci tranquillizza e ci fa sentire migliori. Ma non migliora la realtà.

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.