Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca
QT n. 22, 23 dicembre 2005 Scheda

Spendere meno risparmiando energia

Non ci vuole un grande sforzo per dare un contributo personale alla protezione del clima. Ognuno di noi può ridurre il consumo energetico e l’emissione di gas serra, oltre che le spese mensili
per l’energia di circa 20-30 euro, osservando alcuni semplici accorgimenti.

1 - Fare docce brevi invece di bagni. Dopo il riscaldamento, è l’acqua che in casa consuma più energia. E le teste delle docce a basso consumo possono diminuire il consumo d’acqua anche del 50%. Comunque è sempre utile chiudere la doccia quando ci si insapona.

2 - Elettrodomestici a basso consumo: la classe A è la migliore Gli indici dell’Unione Europea ("A", "A+", "A++") aiutano a scegliere lampadine a risparmio energetico, un frigorifero efficiente e altri elettrodomestici a basso consumo energetico. Un elenco degli elettrodomestici più economici si può trovare nel sito: www.energie-plus.org

3 - Accertarsi che il forno non riscaldi l’atmosfera. Un risparmio di elettricità del 25% durante la cottura si può ottenere semplicemente mettendo il coperchio sulla pentola. Per riscaldare piccole porzioni i microonde sono più efficienti di un forno tradizionale.

4 - Illuminazione intelligente. Passando dalle normali lampadine incandescenti a quelle a risparmio energetico si riduce dell’80% il consumo di energia elettrica con la stessa potenza illuminativa.

5 - Fermare i consumatori nascosti di energia. Lo stand-by dell’HiFi o dei televisori costa da solo circa 30 euro l’anno. L’operazione stand-by di un televisore sp eca mediamente circa 70kwh l’anno.

6 - Che cosa dice il termometro? Abbassare la temperatura interna di 1°C consente un risparmio del 6% sui costi di riscaldamento. Negli spazi abitati non si dovrebbero superare i 20°C, per corridoi e bagni bastano 15°.

7 - Ventilare gli spazi velocemente e con forza. Durante la ventilazione spegnere il riscaldamento e aprire le finestre completamente. L’aria sarà cambiata e i muri rimangono caldi. Mai tenere le finestre aperte quando il riscaldamento è acceso.

8 - Spegnere il computer! Un computer consuma circa il 70% di energia anche se non si sta lavorando. Per questo è bene spegnerlo anche quando si fanno solo delle piccole pause.

9 - Spegnere le luci! E’ il consiglio classico per risparmiare energia. Il 10% circa dell’energia elettrica serve per l’illuminazione. Per questo, l’ultimo che esce spenga la luce!

Articoli attinenti

Nello stesso numero:
Quel caldo soffocante
Enzo Rossi
In altri numeri:
Un raggio di sole ci salverà
Achille Rossi

Commenti (2)

Prezzi altissimi webmaster

Salve, grazie per il suo commento (anche se "puzza" molto di spam!). La lampada da lei indicata è costosissima! Può prendere qualsiasi lampada e applicare una lampadina a led, se ne trovano in commercio tantissimi modelli molto ma molto più convenienti.

Led EnzaPigl

complimenti per l'articolo, alcuni punti già li metto in pratica quotidianamente, come spegnere sempre il computer, le luci e soprattutto usare luci led. Ad esempio settimana scorsa ho cambiato le lampadine della sala mettendole tutte led e adesso sto pensando di comprare una lampada da scrivania a led, poichè studiando molto ho bisogno di luce fino a tardi, voi pensate che una lampada come questa https://www.agofstore.com/vendita/it/Lampade-da-tavolo/104361-34306-volee-tavolo-fontanaarte.html#/2157-versione-con_base/7230-colore-bianco_ral_9016_opaco possa essere una giusta soluzione? quanto meno per risparmiare un pò e consumare meno. inoltre sto velocizzando sempre di più le docce, dopo aver letto un articolo su quanti litri di acqua vengono sprecati, mi sono venuti i brividi.
Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.